sabato 19 maggio 2012

Il potere del sangue

Oggi siamo tutti bravi a dire "che vergogna! non è giusto che muoiano degli innocenti". Ma cosa facciamo di concreto ogni giorno?? Ci ricorderemo ancora di Melissa Bassi tra un mese?? E delle migliaia di vittime degli anni passati??Ancora non è chiaro se sia stato un attentato della Sacra corona unita, o meno. Fatto sta che si volevano colpire le nuove generazioni: i giovani che vogliono avere un futuro migliore, libero e senza ripugnanti parassiti della società, le mafie.
Io vivo in un paese della piana di Gioia Tauro (RC), una terra devastata dalla presenza di questa feccia. 
Il potere che queste "persone" hanno a livello sociale, politico ed economico gli è dato da noi. Paura, silenzio, omertà,far finta di non vedere, far finta di non sentire; queste sono le fonti del potere delle mafie.
Mi capita spesso di dire: "se ci uniamo, siamo più forti di loro, da soli siamo indifesi e lo Stato ci abbandona. Dobbiamo unire le forze per essere liberi". Cosa mi rispondono?? "Io non do fastidio a loro, e loro non danno fastidio a me". Ma ne siete sicuri??
Ad esempio, quando un mafioso chiede il pizzo ad un commerciante, quest'ultimo aumenta i prezzi dei propri prodotti. Per recuperare i soldi, chi è che paga questi rincari? Noi.
Oppure quando si fanno dei progetti per migliorare il territorio (strade, parchi, servizi pubblici) e c'è di mezzo la mafia, il progetto salta, loro si fottono i soldi, e siamo sempre noi a pagarne le conseguenze!
Non pensate quindi che le mafie "non vi tocchino".
Perciò non dobbiamo restare in silenzio a guardare questi parassiti arricchirsi alle nostre spalle, rivendicando il loro "potere" con lo spargimento di sangue di vittime innocenti. E' anche colpa nostra se sono morte tante persone, uccise dalla nostra indifferenza.
Noi abbiamo il potere di distruggere tutte le mafie.
Melissa Bassi, morta per un attentato a 16 anni


Uniti siamo più forti.

Nessun commento:

Posta un commento

Voi che ne pensate?