lunedì 14 maggio 2012

Mass media, peli, supposte

"dove c'è pelo, c'è amor" cit.
E' sempre un piacere vedere giovani donne che pubblicizzano guaine snellenti miracolose, pur avendo un culo che sembra scolpito nel marmo da Michelangelo in persona. Ma chi ha queste brillanti idee?!
Per non parlare delle donne che si fanno la ceretta (col sorriso), pur avendo  le gambe già belle che depilate. Ma come si fa a dimostrare l'efficacia del prodotto pubblicizzato, se a farne dimostrazione è una persona che non ha alcun problema?!
Melius abundare quam deficere
Già immagino le facce schifate dei telespettatori, nel vedere una cicciona pelosa che indossa una guaina snellente mentre si fa la ceretta all'inguine. Non è una bella immagine, ammettiamolo. Perché sono i media a decidere cosa è bello e cosa non lo è. 
Ragazza senza peli che si depila(?) : BELLO.
Donna che impreca per il dolore mentre si fa la ceretta : BRUTTO.
E il "brutto" non vende si sa.
Supposte effervescenti
Ma le pubblicità più azzeccate sono quelle dei farmaci contro la stitichezza. Avrete notato che si concentrano soprattutto durante le ore pasti.
E' sempre piacevole vedere persone sorridenti mentre si ficcano una supposta effervescente nel culo perché non riescono a fare la cacca; mentre tu, mangi tranquillamente, non curandoti di quante povere persone abbiamo problemi allo sfintere.


Alcune cose mi risultano incomprensibili.


Baci,CrearsiLaSfiga

Nessun commento:

Posta un commento

Voi che ne pensate?