sabato 12 luglio 2014

Il Tubo d'Oro

Credo sia palese che ormai YouTube sia diventato una specie di ufficio di collocamento fai-da-te. 
Chi ha un po' di invettiva, carisma, simpatia e una reflex può seriamente sperare di poter avviare una "carriera" pubblicizzando il proprio "lavoro" sul tubo. 
In Italia è un dato di fatto. 
Più iscritti, più visualizzazioni, più "mi piace" ti fanno diventare "famoso". Magari all'inizio non la si considera una vera e propria possibilità di guadagno.
Ma maggiori sono le views, maggiore è la popolarità e quindi maggiore la possibilità di andare in tv, fare un programma radiofonico, fare le serate in discoteca.
Tralasciando il denaro che è YouTube stesso a fornire, infatti vi sarete anche voi imbattuti nelle odiose pubblicità all'inizio di qualche video. Sono proprio quelle che fanno guadagnare qualche soldino al tubo e al youtuber "popolare".
Alla fine si diventa una sorta di V.I.Y ( Very Important Youtuber).

Se ci pensate, se non fosse stato per il tubo non avremmo mai conosciuto:
ClioMakeUp ---> MakeUp Artist che aveva un programma su Real Time;
Mikeligna ---> Programma di Nail Art su Real Time;
Willwoosh ---> Programma radiofonico su radio Deejay, ha partecipato a diversi film, tra cui 10 regole per far innamorare, omonimo di uno dei suoi due libri;
DanieleDoesntmatter ---> Programma radiofonico su KissKiss, ha scritto anche un libro su come diventare Youtubers; ecc...ecc...
Ovviamente non c'è bisogno di saper fare qualcosa in particolare per diventare famoso, ad esempio come Andrea Diprè, o peggio Rosario Muniz.

Sono molti i nomi che arrivano direttamente dal tubo, ormai è diventato un business enorme, mosso principalmente da chi usa molto i social. Specie dai ragazzini che passano ore al computer e condividono i vari video, rendendo popolare un determinato utente.
Dalle Web series al gameplay, YouTube si è trasformato in una vera e propria miniera d'oro. 

Pensate bene, perciò, a chi volete dare il vostro "mi piace".

Baci, CrearsiLaSfiga

Nessun commento:

Posta un commento

Voi che ne pensate?